Ti trovi qui:Home»Cose da Sapere A-Z»G»G di... Giardino e giardinaggio: cosa sono?

G di... Giardino e giardinaggio: cosa sono?

Orto-giardino Orto-giardino

Giardino non è solo un sostantivo che descrive il terreno all’aperto coltivato a piante ornamentali e fiorifere, così come la parola giardinaggio (= il coltivare con operazioni varie, piante ornamentali per giardini), non ha solo il significato di un verbo che descrive cosa si sta facendo quando si lavora nel 'giardino’.

Nella mia filosofia, il giardino è un verbo; è ciò che si fa.

E giardinaggio è un sostantivo che non descrive quello che hai fatto, ma ciò che si ha quando si fa un giardino.  

Orto-giardino "in stile libero"

Quindi, se il giardinaggio è il beneficio terapeutico che si riceve quando si fa (o anche solo si pensa) un giardino, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di ottenere più giardinaggio, non un ‘bel giardino’ (concetto relativo).  

Con ciò diciamo basta ai giardini scelti per essere apparentemente immutabili: ‘avere delle piante sempreverdi o conifere che rimangono uguali nel corso dell'anno invece delle stupende piante caducifoglia o erbacee perenni, dimostrerebbe secondo i proprietari il fatto che loro possano mantenere immutabile la natura a prescindere dalle stagioni…scorrere delle stagioni e del tempo che andrebbe a intaccare i loro beni’ (citaz.)
In troppi mi chiedono una pianta sempre uguale tutto l'anno, sempre fiorita (eppure dovrebbero sapere che non esiste) ...ma la bellezza sta nel cambiamento.

Autunno

Le piante non sono beni, in quanto non sono per me qualcosa di materiale o meglio non solo. Hanno un enorme pregio e valore però; al giardino si apre il vostro spazio personale; è per questo che faccio giardini e curo piante. Alcune, un gran numero, o migliaia di piante, che trasudano fascino, piacere, bellezza, sono l'ossigeno, la conversazione, l'amicizia, la fiducia, e altri premi che mi soddisfano ogni giorno; è fare nuove conoscenze, aprirsi agli altri, è essere parte del meteo (aria, acqua, sole, nuvole), è vedere transitare bambini e animali selvatici e domestici. Di certo non è mancanza di pazienza.  

Con queste premesse affermo che per fare giardini (e non dimentichiamo che anche solo un vaso è un giardino) e giardinaggio non ci sono regole; andrò quindi ad elencare le mie 4, facili, non regole. :-)

Un mastello di zinco, un piccolo giardino

1. Se per la prima volta nella nostra vita ti accingi a fare giardinaggio, scegli una pianta che ti piace, ma stai lontano dalla delusioni. Piante che non hai mai visto nella tua zona, non vuol assolutamente dire che non andranno bene: l’importante è rivolgerti a chi le coltiva e non a chi fa solo il rivenditore. Se queste piante stanno bene dove le producono, e chi le produce vive ad una latitudine simile alla tua e le mantiene col minimo indispensabile (e nota bene, da vedere, dato che crescono in vasi ristretti, saranno un po’ sciupate) vuol dire che sono perfette per i problemi di suolo, ambiente e ubicazione anche da te ;-) . Sto parlando del fatto che queste piante vivono con poco perché viene fatto un

2. Patto con la natura – le migliori tecniche e strategie sono quelle che non usano sostanze chimiche (niente fitostimolanti di sintesi esogeni o ormoni che fanno apparire le piante momentaneamente belle o fiorite fuori stagione o comunque con apparenza differente da come sarebbero in realtà, tuttavia incapaci di resistere in condizioni di normalità). L’abilità sta nel preservare la natura, è elementare: basta avere molta varietà (ciò eviterà il proliferare di una cerchia ristretta di insetti) piantare ogni pianta con la giusta esposizione (sole/ombra), preparare bene il luogo (o il vaso) di piantagione con il miglior terriccio (non quello del supermercato, che sembra polistirolo misto a cartone :-) e diventa melma compatta innaffiandolo) e i migliori ammendanti (pomice vulcanica, stallatico maturo, micorrize). Ciò richiederà anche le minime irrigazioni indispensabili alla sopravvivenza. La natura aborre qualsiasi sistema che è fuori equilibrio.

3. Imparare sempre qualcosa: nessuno nasce imparato ;-), non ci dobbiamo mai stancare di informarci per capire bene da dove derivano eventuali insuccessi: i fallimenti ci porteranno a strategie eccellenti e a una tecnica più adeguata.

4. Tenete a mente che non c'è nessun datore di lavoro così benevolo come il Giardino. Il rischio è quello di rincorrere sempre con fatica e insoddisfazione qualcosa, e di creare qualcosa che richiede molto lavoro invece di autogestirsi. Per questo, meglio avere bene a mente le regole 1-2-3. ;-) Ed è bene ricordare sempre che le molte perenni richiedono solo un intervento all’anno (mentre al contrario di quello che crediamo le sempreverdi e i giardini all’opposto dello stile libero, richiedono molti interventi per mantenerne il rigore).  

Giardinaggio in famiglia

Il giardino per me “è diletto, piacere, belle sensazioni o sensazioni sublimi...per altri è solo status e non me ne vogliate, ma per loro mi spiace, perdono una delle più belle esperienze che l'uomo moderno possa fare: rimettersi in contatto con gli elementi. Negli anni ho imparato che il benessere (fisico e psicologico) viene a noi come attratto da una calamita, se ogni giorno ci mettiamo in contatto con aria, acqua, fuoco e terra” (citaz.) Con il giardino da vivere il benessere è qualcosa che arriva, non è decoro apparente, non è prestigio che vogliamo mettere in vetrina per gli altri. E’ una condizione interiore, qualcosa di semplice, niente di ricercato.

Buon giardinaggio a tutti :-)

Letto 3714 volte
Amministratrice

Un quadrato di Giardino SHOP
http://shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!
Potete raggiungerci anche su info@unquadratodigiardino.it

Aggiungi commento


recaptcha_invisible

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Resta sempre aggiornato sulle novità dal mondo di Un quadrato di giardino.it