Ti trovi qui:Home»Blog»Rose che Passione»Riproduzione delle rose da seme

Riproduzione delle rose da seme

Vota questo articolo
(12 Voti)
Riproduzione delle rose da seme - 4.4 out of 5 based on 12 votes
Bustine di semi di rose Bustine di semi di rose Foto © Miriam - Un quadrato di giardino

Ho sperimentato per la prima volta la semina delle rose.

Avevo sentito dire che la riproduzione delle rose da seme era piuttosto difficile e che non bastava seminare e...oplà, la rosa nasceva!!!

Ho appreso così cercando, che i semi della rosa contenuti nei cinorrodi andavano "vernalizzati", tenuti, cioè al freddo poiché hanno al loro interno una proteina che impedisce la germinazione e che degrada soltanto sottoponendoli a variazioni di temperatura e che, quindi, il freddo provoca il risveglio del seme.

La fortuna è stata quella di ricevere alcuni cinorrodi da un vivaio e, ai primi di febbraio, dopo aver tenuto i semi in "ammollo" in acqua per alcune ore, li ho impacchettati con carta da cucina umida, inseriti in buste di plastica a chiusura ermetica, etichettate con i vari nomi delle piante “madri” e messi nello scomparto per la frutta nel frigo.

Poiché consigliavano anche di mettere i semi per qualche istante in acqua addizionata con qualche goccia di candeggina e sciacquarli per limitare l'insorgenza di muffe durante la vernalizzazione dopo l'ammollo ho fatto anche questa operazione.

Va da se che occorre anche controllare, di tanto in tanto, che i semi non ammuffiscano nonostante la candeggina.

Anche seminandoli tout court, senza accorgimento alcuno, si ottengono dei buoni risultati... proverò a fare lo stesso con dei semi avanzati.
Il 17 aprile li ho seminati nei vasi e finalmente il 27 maggio ho avuto questa sorpresa:
Rose da seme

Sono spuntate le piantine "figlia" delle rose 'Tuscany', 'Duchesse de Verneuil', 'Goldbush' ed una rosa rampicante "anonima" di una vicina ed altre stanno facendo una timida apparizione.

Il 27 luglio ecco già il fiore sbocciato........sono felice!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Rose da semeL'ho chiamata "Asia" per festeggiare la nascita della nipotina del mio padrone di casa.

Letto 37207 volte

Commenti  

11 +1 Amministratrice
Buongiorno Daniele, suggeriscono di metterli in acqua per ammorbidire il tegumento; noi nell'articolo qui sopra suggeriamo oltre all'ammollo (benissimo in acqua calda a 40°C), il lavaggio in candeggina e la vernalizzazione ;-). Per ulteriori approfondimenti non esitare a usare il nostro forum www.unquadratodigiardino.it/forum-di-giardinaggio.html
2016-01-28 11:59
Aggiungi commento


recaptcha_invisible

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Resta sempre aggiornato sulle novità dal mondo di Un quadrato di giardino.it