Ti trovi qui:Home»Blog»Le Piante più Comuni»Come riprodurre le ortensie da talea

Come riprodurre le ortensie da talea

Vota questo articolo
(66 Voti)
Come riprodurre le ortensie da talea - 4.2 out of 5 based on 66 votes
Hydrangea macrophilla correttamente allevata (praticamente non potata) Hydrangea macrophilla correttamente allevata (praticamente non potata) © Un quadrato di giardino

Per moltiplicare le H. macrophilla si possono fare talee a fine estate, meglio di getti ciechi (che non hanno fiorito).
Se usiamo getti che hanno fiorito dobbiamo rimuovere i fiori sfioriti.

Meglio prelevare porzioni apicali di rami (‘talee di testa’ fig1) con 3-4 nodi e interrarne 1-2 (fig4 le radici spuntano in corrispondenza dei nodi dove si attaccano le foglie), lasciando solo un paio di foglie sulle cime (fig5).

Se le foglie sono molto grandi meglio che le tagli a metà (fig6) affinché le talee perdano meno acqua ma possano comunque effettuare fotosintesi.

Talea ortensieImmagine © Un quadrato di giardino

Da fare a fine agosto, mantenendo umide e ombreggiate le talee (non devono mai prendere sole diretto).
Quando spuntano nuovi getti è segno che la talea è radicata, il che in genere avviene in una 40ina di giorni.

I vasi usati devono essere piccoli, di 9 cm di diametro massimo in cui infilare più rametti, così l'ormone naturalmente rilasciato dalle talee è più concentrato (fig7-8).
Si raccomanda l’uso di terriccio fine e drenato, quello per piante grasse che si trova facilmente in commercio può andare bene, migliore sarebbe il terriccio specifico per talee contenente perlite (fig2-3).

Immagine © Un quadrato di giardino

Le ortensie possono essere allevate in vaso, singolarmente, data la loro bellezza attraente che dura molti mesi.
Adatte anche in massa lungo il perimetro di una proprietà per formare una siepe, in quanto raggiungono il metro e mezzo di altezza, senza errate potature che ne compromettano forma e fioritura.

La resistenza all'ombra le rende adatte per giardini boschivi, anche se in ombra parziale, o con sole del mattino, con qualche ora di sole, i fiori risultano più grandi.

Letto 33445 volte
Amministratrice

Un quadrato di Giardino SHOP
http://shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!
Potete raggiungerci anche su info@unquadratodigiardino.it

Commenti  

1 +1 Laura Romano
Ok. ottimi consigli.
però 3 anni fa mi è stato regalato un vasetto con un fiore di ortensia . Credevo che non sarebbe durato molto, invece dopo un mese mi accorsi che non solo il fiore era ancora fresco, ma metteva foglioline...allora lo trasferiti in un vaso più grande e...miracolo? attecchì e la pianta cresce e sta bene. In Liguria. Mi sapete spiegare? Tutti dicono che bisogna fare la talea da rami non fioriti.
Grazie se mi risponderete!
2020-05-21 21:43
Aggiungi commento


recaptcha_invisible

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Abilita il javascript per inviare questo modulo