buongiorno... mi presento

22/08/2015 17:20
Di più
Autore della discussione
buongiorno... mi presento #29945
Buongiorno.. mi chiamo Paolo.. per caso ho scoperto questo sito e l'ho trovato interessante.. non sono un frequentatore di forum..ma questo mi ha colpito per una certa completezza e per un immediata risposta che mi è arrivata.
Mi presento.. vivo ad Alcamo (tp) in collina a 450 mt slm, ho un ampio terreno (5000 mq) di cui un ampia porzione sto cercando di trasformare in giardino. Il terreno è molto.. ma molto argilloso.. quando hanno fatto gli scavi nella strada hanno fatto due terrazzamenti da 800 mq circa con gli avanzi... ho tentato di mettere alberi..ma con scarsi risultati. Vivo li da 4 anni e solo da poco ho scoperto che il mio peggior nemico è il vento (apposta abito all'interno di un parco eolico). I pochi alberi che sono sopravvissuti finora sono un falso pepe che l'anno scorso prima dell'inverno ho coperto con una rete frangivento e quest'anno è sopravvissuta ma non si è allargata tanto... dei pini selvatici che mi hanno regalato quelli della forestale che sono sopravvissuti alle pecore che passando mordicchiavano sempre.. ora finalmente ho recintato e le pecore si limitano a mangiarsi i fichi.
Ho un fila di pittosfori che sopravvivono ma non vogliono crescere abbastanza per diventare siepe... delle rose (quelle quest'anno mi hanno dato molte soddisfazioni) un ciliegio.. da 3 anni.. a mala pena fa due fiorellini..ma poi niente frutti, una mimosa che quest'anno è rigogliosa.. e qualche pianta grassa sparsa qui e là insieme a delle sterlizie (anch'esse stentano a crescere)
Ho pensato di fare una terrazzina di terra molto concimata (il pastore mi dona buona parte di terra concimata dalle sue pecore) e ho messo su un prato con un erba a prova di freddo... dopo 10 gg ho capito che le formiche locali si sono fatte le scorte per l'inverno e del prato è rimasto qlk ciuffo... e ho paura che tra un po le graminacee si riconquistano il terreno che ho pulito. In effetti la maggior parte del terreno è pieno di erbacce stagionali secche... con il rischio che possano essere incendiate con i problemi che ne possono derivare.
Ho letto qlk post sulle piante infestanti... vorrei riempire tutto il terreno con queste piante per cominciare a controllare il terreno e poi gradualmente andare a mettere qlk di più significativo... (ho letto in un post dell isotoma e del mazus reptans).
Il mio ideale è risciuscire ad avere un giardino colorato sempre in tutte e 4 le stagioni... ma devo capire come vincere il vento.. non posso creare barriere dappertutto.. ora per esempio devo mettere una pianta di goji e la circonderò di rete metallica per proteggerla dal vento e la fissero molto ma molto bene...
Insomma.. questo sono io con la mia poca cultura in giardinaggio e la mia scarsa capacità di trasformare qualcosa di arido in qualcosa di armonioso.

Ho costruito anche una piccola vasca di 3 mq, alta 40 cm, ho messo dei loti... ma le foglie cominciano a seccare.. nella stessa vasca ho messo dei papiri delle piante ossigenanti (Che secondo me non bastano) consegnate insieme ai loti e una canna.. (dicono che pulisca l'acqua... ma io non vedo risultati concreti).

Se qualcuno ha delle idee (non troppo dispendiose...pure io vorrei mettere tanti aceri rossi...ma costano) le proponga pure... saranno ben accolte... non posso garantire di riuscire.. ma prenderò in considerazione ogni proposta.
Dimenticavo.. sebbene ho un pozzo sorgivo.. non è che navigo nell'acqua in estate... le mie lantane quest'anno sono sopravvissute..

Paolo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/08/2015 17:21
Di più
Autore della discussione
buongiorno... mi presento #29946
sono stato troppo prolisso???? :azz:

Paolo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/08/2015 21:43
Di più
buongiorno... mi presento #29948
Grazie conterraneo Paolo e benvenuto! :) Bella cittadina Alcamo che un po' conosco.

I complimenti se li merita tutti anemonenemorosa che è una enciclopedia del giardinaggio (e non solo) . :flower:
Io mi limito a fare (male) il portiere, qualche pulizia e lavo i vetri! :laugh:

Comunque anche io ho imparato molto dalle discussioni e dai consigli di utenti che sono passati o tornati e ci hanno mostrato e parlato dei loro giardini e terrazzi. Davvero belle persone. Chi ama il giardino o le piante e gli animali ha sicuramente un animo sensibile. Anche dai tuoi successi e insuccessi sicuramente impareremo qualcosa tutti, a questo servono i forum... si scambiano le esperienze e le conoscenze, ed è cosi che si diventa giardinieri esperti. :urca:

Nel frattempo ci si diverte sudando e godendo dei successi e del beneficio che sa dare un giardino, orto, bosco, terrazzo vaso, ecc.
Ne abbiamo trattato non molto tempo fa in questo topic

Bel pezzettone di terreno! Dici che è molto argilloso e ventoso quindi devi sfruttare quelle caratteristiche e mettere le piante che si adattano a quelle condizioni, tranne qualche piccola eccezione che potresti creare ad hoc modificando qualche angolo che via via acquisendo esperienza tu stesso adotterai strategie per piegare le condizioni avverse. Ma metti in conto che a volte bisognerà ritornare sui passi percorsi e fare le opportune modifiche. Quindi almeno per ora scordati aceri e piante delicate per il vento e il secco. Già mi meraviglio che la mimosa non sia volata via. Inoltre non puoi giudicare i risultati in un anno o due, a volte le piante devono adattarsi e fiutare bene il terreno prima di crescere e fruttificare specie se non trova subito esattamente le condizioni che vuole e che noi dovremo capire e offrire prima di impiantare delle specie che non sono della zona.

Per incominciare osserva quello di selvatico che riesce a crescere bene in zona e se ci sono altre villette o giardini cosa vegeta.
Se non hai molta acqua non pensare al prato classico, ma adatta delle erbe naturali della zona. Ricorda che non siamo in Inghilterra ne al nord.

Ricordo bene le viti potate all'alcamese proprio per sopperire alla mancanza di acqua.
Vino delizioso però! :food:

, Potresti creare barriere di piante che suonano e fischiano al vento leggero.
Bene i boschetti e le siepi di pini, mioporo ginestre e anche le querce per creare boschetti-siepi che fanno da barriera frangivento specie dal lato esposto.
Ad esempio ci sono le palme nane?
Potresti provare anche gruppi di canne o bambù in seconda fila anche loro frenano il vento, cantano e sono piacevoli da vedere.
Comunque basta dare un aiutino nei primi anni, e molte piante si adatteranno.
Ottime le lantane e le piante mediterranee e semitropicali che nel nostro clima anche se di collina vegetano bene, ma via via ne parliamo. C'è tempo per approfondire.

Piuttosto che esposizione e orientamento ha il tuo pezzettone di terreno? Dove è esposto? quali venti danno più fastidio? Mi sembra di capire che la hai una casa. Abiti tutto l'anno li?
Insomma dacci tutte le notizie che puoi e meglio se fai delle foto per capire visivamente.
Beh e io... sono stato abbastanza prolisso? ;)

E di queste incredibili giornate vai componendo la tua stagione

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/08/2015 09:14
Di più
Autore della discussione
buongiorno... mi presento #29958
Giovanotto buongiorno.. Grazie per l'attenzione.. in effetti il desiderio di creare qualcosa di "valore" attorno a me mi ha portato a chiedere in giro.. ma in un vivaio spesso ti dicono solo quello che vuoi sentire così da venderti qualunque pianta. L'unico che si è accorto del vento è stato un amico agrario che venendo per la prima volta a casa in una delle mie numerose mangiate, appena sceso dalla macchina ha detto: "ma qui c'è troppo vento"...

Io stento a starvi dietro perche non conosco i nomi delle piante in italiano figuratevi in latino.. e quindi spero anch'io di imparare almeno qualche nome da queste discussioni...

Io sono buddista e nella mia filosofia c'è il concetto di "trasformare quello che non ha valore in qualcosa di valore" quindi in un modo o nell'altro devo riuscire a valorizzare questo appezzamento di terreno.
Ho in trattativa l'acquisto di altri due ettari di terreno che vorrei dedicare agli olivi e poi cedere a un contadino la gestione.. così che possa farne orto e frutteti... io per me mi tento recitanto circa 1000 mq... di cui piano piano vi farò vedere foto. L'ho recitato da qnd ho un cane e a febbraio me ne arriva un altro forse.

Il fatto che sia argilloso è legato alla risulta che gli operai hanno buttato nel terreno quando hanno rifatto la strada e la mia era in costruzione.. l'idea che potessi fare due terrazze ampie mi piaceva ma non sapevo ancora cosa significasse terreno argilloso.. me ne sono accorto quando il mio rosmarino non riusciva a crescere... è rimasto piccolo così come l'ho piantato :(

Nella mia contrada abito solo io... realmente.. attorno a me solo vigne, qualche albero d'olivo un po più avanti.. ed erba secca... quell'erba che ogni stagione cambia e secca... L'anno scorso grandi scorpacciate di "gira" e "quareddu" (come si chiama in italiano?)... finocchietto selvatico quanto se ne vuole e da poco o scoperto l'origano selvatico vicino un pozzo ... lo vorrei raccogliere e conservarlo ma poi me lo scordo conservato e va a male.. così lo taglio e lo regalo.
Non ho altro.. Un ciliegio che su 4 è sopravvissuto negli ultimi 3 anni... e il pittosforo che è rimasto uguale (quest'anno per la prima volta l'ho concimato... ma nn ho visto grandi risultati). Speravo nella crescita rapida del pittosforo per fare una siepe e una prima barriera naturale del vento.. ma è ancora presto evidentemente.
Ho anche un albero che fa le foglie rosse in estate.. non so come si chiama.. non me lo ha saputo dire manco il vivaista.. ma mi piaceva e l'ho preso.. ha resistito bene sia in inverno che in estate...
Un pezzo di terreno l'ho mescolato con la sabbia di fiume.. per renderla più drenante.. diciamo che regge.. rimane pulito e non sono ancora cresciute erbacce... ho messo una pianta infestante grassa che fa dei fiorellini viola.. sperando che si sbrighi a infestare così mi tiene pulito quel pezzo.
Il prato doveva essere qualche metro quadro.. dovrò trovare qualche altra infestante.. (almeno per cambiare).
Quello che ho intenzione di fare e conquistare metro dopo metro il terreno ..e renderlo autonomo nella crescita... altrimenti ogni anno starò sempre col decespugliatore a tagliare.
Quest'anno penso di farmi prestare la motozappa e con la prima pioggia voglio provare ad arare qlk pezzo di terra e mischiarlo con altra sabbia...

Gli agrumi li ho bocciati.. non è cosa.
Il vento arriva da tutti i lati.. sia dal mare Ovest-Nord(il mare è lontano in linea d'aria circa 20 km.. da casa mia vedo tutto il golfo.. quindi da San vito lo capo fino a terrasini).. che da dietro Sud.

Barriere di piante.. qualche nome.. (ma il bambu non vuole molta acqua?), le ginestre ne avevo messe un paio regalate dalla forestale...ma non sono sopravvissute.
In autunno pensavo di mettere un gelso nero... Poi ho un ficus in vaso.. lo vorrei mettere a terra ma ho paura che non ce la fa... consiglio utile per sistemarlo? anche un benjamin che mi perde tutte le foglie..all'inizio dell'estate l'ho messa fuori e qlk fogliolina nuova l'ha fatta ma ora in inverno appena arrivano le folate di vento..non so dove metterlo...
palma nana ne ho messa una... l'ho trovata in offerta... e devo dire resiste...
ma per aiutino, intendi concime?
Intanto mi faccio una ricerca subito di piante mediterranee... e vediamo cosa mi offre google.

Mi sa che quest'inverno ce lo passiamo insieme... ne ho tante domande da porre...

GRAZIE
Paolo

Paolo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/08/2015 18:56
Di più
buongiorno... mi presento #29968
Ciao Paolo eccomi a darti anche io il mio benvenuto :woohoo:
Beh forse un tantino prolisso lo sei ah ah aha ahah ahaa ha ahaa ahah :woohoo: :mrgreen:

Mi ha piacevolmente colpito la tua simpatia... puoi però per favore per un futuro evitare questo tipo di richieste troppo dispersive, ovvero messaggi dentro messaggi (topic matryoshka, punto 2.4 del regolamento ) sono utili solo a chi progetta il giardino, non a tutta la comunità di lettori e partecipanti al nostro forum.
Quindi se desideri ricevere assistenza su singole piante o aree specifiche del tuo giardino ti prego di spezzare questo messaggio in tre-quattro parti (o più), e inserirle nella varie sezioni più ad hoc,singolarmente e con i vari titoli differenti. (chessò 'cura del bambù con terreno argilloso' 'piante resistenti al vento')...

E mi ha colpito anche la frase 'in un vivaio ti dicono solo quello che vuoi sentire così da venderti qualunque pianta'. Ho aperto un vivaio per questo, cioè per fare l'opposto ...beh ci siamo capiti ;) :woohoo: :mrgreen: A propinare sono capaci tutti, ma bisogna essere pratici, e pragmatici. Sai quante vendite ho perso? Molte, ma preferisco pochi clienti soddisfatti.
La cosa triste è che poi quando le piante muiono credono di essere stati loro a farle morire, quando invece il problema è il mal consiglio o la pianta di plastica (bombata ormonizzata e quant'altro)...

Posso darti due consigli:
1-quando pianti non farlo damblè, ma migliora (mischiando tutto per bene col il terriccio locale che hai) i primi 30 cm di suolo con materiale drenante, pomice, terriccio di sacco e anche corteccia...in questi pochi cm stanno tutte le principali funzioni delle piante, svolte dalle radici fini.... impianta così e vedrai come le tue piante affonderanno le radici per l'ancoraggio in profondità e la crescita invece sarà supportata dalle radici fini
2-per il vento e la poca acqua vai di graminacee da esposizione assolata, come queste sul nostro shop
Sono spettacolari quando ondeggiano al vento...ecco un po' di foto...(ci sono pure io nei pennisetum :mrgreen: )
... DLIN DLON comunicazione di servizio :mrgreen: :carota: ora chiudiamo però le singole discussioni sul giardinaggio sennò andiamo OT...apri pure i topic a tema che desideri :laugh: ...















Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Ringraziano per il messaggio minna56

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/08/2015 09:07
Di più
buongiorno... mi presento #29971
bellissime queste graminacee,quella rosa dell'ultima foto in particolare.cos'e'?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/08/2015 10:00
Di più
Autore della discussione
buongiorno... mi presento #29972
Buongiorno...
In effetti non pensavo di fare delle richieste.. pensavo più a qualcosa simile ad uno sfogo... in realtà sto cercando ancora di leggere altri post e di confrontare le caratteristiche delle piante anche sul web per cercare di migliorarmi... questa delle Pennisetum mi piace... ma quanto spazio posso prendere con una pianta (che per le mie possibilità non costa poco). Per fare un considerevole angolo e mettere in risalto anche la stessa bellezza della pianta in un terreno ampio come il mio, ce ne vogliono almeno 4-5.
Per esempio ora sto studiando altri alberi che potrebbero interessarmi quali Brachychiton acerifolius , iacaranda mimosifolia, chorisia speciosa, typhya latifolia...(non vi fate ingannare dai nomi che cito... faccio copia e incolla da google immagini... se me li citate vi guarderò sbilengo),
Comunque avevo in programma di fare altri post per chiedere aiuto.. qui mi limitavo solo ad una presentazione (ho letto in altri post che era gradita la presentazione "accurata" del posto in cui si vive).
e ho cercato di essere ligio. I miei primi post saranno sicuramente dedicati alla Cercis Siliquastrum di cui vorrei farne una fila.. cmq.. fatemi leggere un altro po... appena spiovicchia un po vedo se riesco a passare la motozappa e creerò il mio primo post.
Un altro post sarà dedicato alle piante da mettere a terra per non fare crescere le graminace... altrimenti continuerò ogni due mesi a passare il decespugliatore. Devo conquistarmi il terreno.
Cmq grazie per le vostre attenzioni... mi farò sentire presto :D

Paolo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/08/2015 13:32
Di più
buongiorno... mi presento #29974
Per favore non fare delle file, tranne che in casi particolari, (siepi o altri stili di giardini) come si vedono spesso qua da noi e credimi... sono orribili e innaturali.

Prolisso è un vocabolo che noi del sud non dovremmo usare se non dopo aver scritto un libro o due! :laugh: B)

Certamente la tua è una buona presentazione che ci mostra i casini che abbiamo tutti in testa non sapendo da dove incominciare. Per questo ti chiedevo altre informazioni e di fare delle foto cosi per capire meglio di cosa possiamo parlare e da dove incominciare. Ottimo spezzettare gli argomenti per categorie o piante. Alcune di quelle che hai nominato... non puoi piantarle senza aver prima preparato o modificato opportunamente l'ambiente. La tipha vuole zone di margio! (paludosi, o con acqua sotto)

Se già non l'hai fatto traccia delle mappe delle zone o angoli del tuo terreno per potere intanto tracciare i sentieri o camminamenti e le stradine principali. Quindi... passiamo alla sezione per i progetti :mrgreen:

A poi! ;)

E di queste incredibili giornate vai componendo la tua stagione

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Abilita il javascript per inviare questo modulo