Aiuto per il prato di gramigna

27/07/2019 14:11
Di più
Autore della discussione
Aiuto per il prato di gramigna #32027
Salve a tutti, ho effettuato il primo taglio del mio prato di gramignone (circa 30 mq). Credo di avere effettuato un taglio troppo corto, pertanto adesso ci sono vaste chiazze gialle. Qualcuno mi sa dare qualche consiglio per far riprendere il prato? Premetto che irrigo 3 volte al giorno per 3 minuti. Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/08/2019 17:25
Di più
Aiuto per il prato di gramigna #32036
Ciao, bentrovato/a, difficile capire la situazione senza vedere alcune foto, e mancano anche i dati di riferimento al luogo climatico di provenienza, di modo che siano visibili sempre ad ogni tuo intervento, nel tuo profilo , che devi compilare dopo che sei loggato, come da regolamento. ;-) Ti prego anche per le prossime discussioni di fare attenzione a dove inserisci i tuoi messaggi. La sezione in alto serve solo per capire come funziona il forum, non per porre domande sui singoli argomenti. Qui è spiegato come fare.

In ogni caso in genere si questo problema in una giovane prato è dato dal fatto che l'erba era cresciuta molto ed è stata abbassata troppo per cui
1) sotto alcune aree ora esposte sono più gialle
2) è stato lasciato dello sfalcio che ha ingiallito a chiazze
3) il taglio drastico ha fatto soffrire l'erba per il troppo caldo e il troppo sole
4) potrebbe avere una malattia fungina
5) le lame del tagliaerba lasciano a desiderare, ha strappato l'erba invece di tagliarla di netto.

Una foglia tagliata drasticamente di netto riduce la perdita d'acqua, e aumenta la capacità di fotosintesi. Prati falciati con una lama del tosaerba sordo oltre ad avere un'estetica povera, guariscono più lentamente, aprono l'ingresso ai parassiti e hanno una maggiore perdita di acqua.

Figura D illustra i sintomi di diversi livelli di affilatura di un tosaerba. Lamina fogliare D1 mostra come un lembo fogliare dovrebbe essere dopo la falciatura. D2 mostra una lamina fogliare che è stata ferita da una lama di un tosaerba sordo. D3 è stato tagliato dal rasaerba, ma indica che la lama del tagliaerba non è abbastanza affilato. Il tessuto bianco che spunta dal lamine fogliari (D3 e D4) è il tessuto vascolare della pianta. D4 è stata tagliata per un bel po’ di tempo con una lama tosaerba sordo, il tessuto bianco è lunghissimo.

...Sbagliatissimo anche come lo irrighi :opsss: :urca: . Il prato va irrigato di mattina, di modo che le foglie d'erba asciughino per evitare malattie fungine, e va irrigato in profondità, poco spesso. Meglio sarebbe non tutti i giorni. Se fa molto caldo irrigare a giorni alterni, ma di modo che si bagnino diversi centimetri in superficie. Quindi almeno un 20/30 minuti (non si devono mai formare pozze, il terreno deve essere stato drenato e ben lavorato) o comunque da valutare in base al tipo di irrigazione. Mai di sera, o verso sera, lo stazionare dell'umidità farebbe ammalare il prato, e anche le piante nei bordi contigui (siepi, rose, aiuole, ecc).
:leggi leggi :ciao: :ciao: :ciao:

Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Resta sempre aggiornato sulle novità dal mondo di Un quadrato di giardino.it