impianto a goccia

24/10/2012 01:59
Di più
Autore della discussione
impianto a goccia #21943
ciao a tutti sono nuovo!! vorrei realizzare un impianto a goccia, partendo dal fatto che ho una motopompa con volume max di 15 metri cubi ora, un tubo da 32 pn6, che vorrei forare e mettere delle valvole con rubinetto per poi collegare un tubo gocciolante(vorrei sapere se questo è pronto all'uso o bisogna munirsi di ugelli o qualcosa del genere), alla fine del tubo da 32 vorrei mettere un rubinetto e dopo un collettore per collegare 2 tubi da 25,vorrei sapere le misure del collettore e le misure di eventuali riduttori.le misure dei tappi per il tubo gocciolante.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/10/2012 11:33
Di più
impianto a goccia #21944
ciao e benvenuto! :flower:
premesso che non siamo esperti di idraulica e che io personalmente non so che pressione può dare una motopompa di quella dimensione posso solo dirti che in commercio ci sono tubi già predisposti con fori a diversa distanza in base all'uso che vuoi farne.
Tutto dipende anche da cosa vuoi irrigare. :piove:
Comunque cercheremo di contattare un esperto in idraulica applicata all'irrigazione!

Per il resto puoi rivolgerti al rivenditore in genere garden center o consorzi che sapranno consigliarti meglio.

Bisognerebbe comunque conoscere le portate dei vari tubi in base alla pressione dell'acqua! :azz: :flower:

E di queste incredibili giornate vai componendo la tua stagione

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/10/2012 19:55
Di più
impianto a goccia #21949
Non sono l'esperto che aspetti,
ma ho messo in giardino un tubo gocciolante.
Si tratta solo di un tubo, già forato a distanze regolari, che steso a serpente nel terreno, quando apri il rubinetto lascia uscire l'accqua lentamente nel terreno senza spruzzi.
Io l'ho fatto passare a zig zag tra le mie piantine (anni fa, quando l'ho messo erano piantine)
e apro il rubinetto quando serve.
Non abbisogna di tappi sui fori: semplicemente se non apri il ruibinetto l'acqua non passa alle aiuole.
Poichè io sono più assente che presente, ho messo un coputerino (ogni grande magazzino fai-da-te ne ha quanti tipi vuoi) che, lasciando il rubinetto sempre aperto, lascia passare l'acqua solo secondo programma (ogni 2 giorni, oppure ogni settimana, per 20 minuti, per 10, come tu lo programmi.

Io l'acqua la prendo dall'apposito rubinetto installatomi in giardino durante la costruzione e,
avendo attaccato altri tubi, ho visto che la portata non bastava.
Semplicemente ho aggiunto un altro computerino, Raddoppiando il runìbinetto, e li programma in due orari diversi, così la portata basta per uno dei tubi e, quando quello termina d'irrigare, è sufficiente anche per l'altro.

Niente calcoli, i miei, solo prove a trovare la soluzione (trovata).

In attesa del vero esperto, spero di esserti stata d'aiuto.

Anna
Ringraziano per il messaggio toncan56

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2012 23:50
Di più
impianto a goccia #22077
Ciao e benvenuto!
Se ti fa piacere presentati :mazzo: nella sezione apposita e ricordati di aggiornare il tuo profilo (devi essere loggato) con località di provenienza.
A seguire trovi alcune foto dell'impianto di irrigazione del nostro vivaio:



Da un tubo DN 32 PN 4, siamo partiti con tanti tubi DN 16 PN 4 (credo!) ai quali abbiamo collegato tanti gocciolatori a spaghetto.
Il principio di funzionamento è esattamente lo stesso del quale hai bisogno tu, solo che al posto dei tubi con i gocciolatori a spaghetto come abbiamo noi, tu avrai il tubo gocciolante. Il tubo più grande va forato e si collegano le valvoline di intercetto attraverso una semplice pressione: le valvolinie sono provviste da una parte di un finale conico che una volta penetrato nel tubo non esce più, anche se la pressione all'interno dello stesso raggiunge i 10 bar.
Dall'altra parte della valvolina invece si collegherà il tubo gocciolante attraverso l'apposito raccordo a pressione (che si avvita).
Ti consiglio di guardare il catalogo IRRITEC per farti un'idea migliore di quanto ti ho spiegato: li troverai tutte le misure del caso.
Normalmente chi fornisce materiale per realizzare impianti di irrigazione è in grado di darti tutte le informazioni necessarie, e anche di fare piccoli progetti di dimensionamento (di solito gratis!). Per fare questo ti chiederanno la pressione dell'acqua del tuo acquedotto/pompa ed in base ai diametri dei tubi ti calcoleranno la perdita di pressione attraverso dei programmi software che hanno loro.
Il tubo gocciolante non è altro che un tubo forato che per ogni foro ha un labirinto che permette alla pressione di essere uguale in tutti i fori dello stesso, in modo che il primo foro (quello più vicino alla pompa!) non lasci passare più acqua dell'ultimo a causa delle minori perdite di pressione rispetto all'ultimo. Senza questi compensatori/labirinto le perdite di pressione introdotte dalla semplice lunghezza del tubo causerebbero una disuguaglianza di distribuzione dell'acqua.
Di solito questi tubi si chiamano autoregolanti o autocompensanti o qualcosa di simile. Il diametro dei fori sul tubo DN32 (in modo che si possano collegare correttamente le valvole) lo trovi direttamente nelle istruzioni delle valvole.
Spero di esserti stata d'aiuto!!!
fammi sapere
ciao :ciao:

Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Ringraziano per il messaggio albachiara, toncan56

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

02/11/2012 14:07
Di più
impianto a goccia #22116

albachiara ha scritto: Non sono l'esperto che aspetti,
ma ho messo in giardino un tubo gocciolante.
Si tratta solo di un tubo, già forato a distanze regolari, che steso a serpente nel terreno, quando apri il rubinetto lascia uscire l'accqua lentamente nel terreno senza spruzzi.
Io l'ho fatto passare a zig zag tra le mie piantine (anni fa, quando l'ho messo erano piantine)
e apro il rubinetto quando serve.
Non abbisogna di tappi sui fori: semplicemente se non apri il ruibinetto l'acqua non passa alle aiuole.
Poichè io sono più assente che presente, ho messo un coputerino (ogni grande magazzino fai-da-te ne ha quanti tipi vuoi) che, lasciando il rubinetto sempre aperto, lascia passare l'acqua solo secondo programma (ogni 2 giorni, oppure ogni settimana, per 20 minuti, per 10, come tu lo programmi.

Io l'acqua la prendo dall'apposito rubinetto installatomi in giardino durante la costruzione e,
avendo attaccato altri tubi, ho visto che la portata non bastava.
Semplicemente ho aggiunto un altro computerino, Raddoppiando il runìbinetto, e li programma in due orari diversi, così la portata basta per uno dei tubi e, quando quello termina d'irrigare, è sufficiente anche per l'altro.

Niente calcoli, i miei, solo prove a trovare la soluzione (trovata).

In attesa del vero esperto, spero di esserti stata d'aiuto.


Anche io ho fatto lo stesso lavoro con ottimi risultati!
Ringraziano per il messaggio albachiara

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Abilita il javascript per inviare questo modulo